Nuovo Pubblico Esercizio

2014

Nuovo Pubblico Esercizio è stato un progetto coordinato da Teatro Magro Cooperativa Sociale o.n.l.u.s. e realizzato in partnership con il Comune di Asola, Comune di Castiglione delle Stiviere, Comune di Cavriana, Comune di Guidizzolo e Comune di Medole.

Esso si proponeva di sensibilizzare, incentivare e accompagnare il pubblico alla fruizione della proposta culturale esistente sul territorio e di quella extra-territoriale, attraverso azioni mirate e progettate in un’ottica di rete, a partire dalla creazione di un coordinamento tra alcuni centri dell’Alto Mantovano dotati di strutture consolidate per lo spettacolo e che abbiano già all’attivo un’ampia e variegata offerta culturale.

Si trattava di un progetto che non puntava a incrementare offerta, bensì a rilevare la domanda, anche potenziale e inespressa, facendo leva sul consolidato rapporto tra le attività del proponente ed il territorio, e andando a creare una rete di sinergie operative tra tutti i soggetti interessati presenti nell’area.

Nell’arco dei 20 mesi del progetto (1 gennaio 2013 – 31 agosto 2014) erano previste:

• attività di laboratorio strutturate e distribuite nei plessi scolastici dei Comuni partner;
• accompagnamento del pubblico alla fruizione di spettacoli ed eventi di alto livello proposti dalle diverse Stagioni, Rassegne e Festival in programmazione nei Comuni del territorio di riferimento, sul territorio lombardo ed in ambito extra-regionale.

OBIETTIVI
• Favorire l’incremento della domanda culturale attraverso percorsi che mirino al coinvolgimento del pubblico;
• Accrescere la fruizione dell’evento culturale ed in particolare teatrale, attraverso percorsi di formazione destinati alle scuole, agli operatori, alle associazioni e alle comunità del territorio;
• Diffondere buone prassi nell’ambito della promozione culturale, distinte da un approccio innovativo supportato dalle tecnologie digitali e dai nuovi linguaggi della comunicazione;
• Favorire la coesione sociale delle comunità del territorio e in particolare delle categorie più fragili e maggiormente esposte al rischio di allontanamento dai luoghi della cultura;
• Promuovere con azioni di rinforzo le Stagioni Teatrali e la programmazione degli eventi dei Comuni partner di progetto;
• Offrire ai giovani occasioni di aggregazione e di vivere esperienze culturalmente significative attraverso una frequentazione guidata dei luoghi dello spettacolo;
• Incentivare forme di mobilità sostenibile per la fruizione culturale al fine di promuovere un diverso e nuovo modo di raggiungere i luoghi dello spettacolo.


Media


Nuovo Pubblico Esercizio

Torna su