3e14 | Infinito non periodico
LA MATEMATICA

“3e14 | Infinito non periodico” è uno spettacolo multidisciplinare che coinvolge adulti e ragazzi nella scoperta di oggetti d’indagine scientifica, ponendo e proponendo domande continue per stimolare la curiosità. Didattica della scienza, teatro e multimedialità si fondono per la creazione di una performance che sappia veicolare, grazie al lavoro dell’attore, alla progettazione audiovisiva ed allo studio specifico e strutturato delle luci, lo stupore della scoperta, la necessità della ricerca, lo sforzo della teoria.

Tutto ciò che esiste intorno a noi, che si muove, corre o se ne sta immobile non soltanto sarebbe incomprensibile senza la matematica, ma nasce effettivamente dalla matematica.
Ad esempio:
3e14 | è un rapporto matematico che appartiene all’essere umano: misura il rapporto tra la distanza che separa l’alluce e l’ombelico e quella tra quest’ultimo e la punta della testa.
3e14 | è un rapporto che troviamo nella natura: nei cerchi concentrici che si formano quando si lancia un sasso n uno specchio d’acqua, nelle spirali delle conchiglie, negli arcobaleni. Invenzione o scoperta.
La bellezza matematica, l’armonia dei numeri, l’eleganza geometrica.
Teoria è uguale a visione.
Dimostrare vuol dire far vedere.
Teorema significa letteralmente spettacolo.


Credits

regia | Flavio Cortellazzi
con | Agata Torelli
scenografie, musiche, costumi | Teatro Magro
video | Roberto Pavani, Matteo Codognola
allestimento tecnico | Andrea Manicardi
grafica | Barbara Rondini
consulenza scientifica e distribuzione | Alkémica Cooperativa Sociale onlus
con il contributo di | Fondazione Cariplo
produzione | Pantacon


Media


3e14 | Infinito non periodico
LA MATEMATICA

Torna su