Teatro Magro

Incroci

Il PROGETTO INCROCI nasce dal dialogo tra 3 realtà nazionali che coinvolgono migranti: Teatro Magro (Mantova), Asinitas (Roma) e Progetto Amunì (Palermo). Il progetto prevede la realizzazione di attività di sviluppo e di scambio di esperienze e competenze mediante percorsi collegati all’esperienza artistica finalizzati all’inserimento lavorativo e all’integrazione sociale di migranti, richiedenti asilo, rifugiati e italiani di seconda generazione. Il progetto mira a favorire condizioni di lavoro eque per i lavoratori dello spettacolo sostenendo la partecipazione di giovani stranieri, promuovere lo scambio di competenze e la messa in rete di attività artistiche teatrali per uscire dall’isolamento e confrontarsi sull’arte performativa e teatrale come supporto a un processo di integrazione sociale; sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sull’inclusione sociale di soggetti migranti attraverso azioni artistiche.

Il progetto INCROCI ha incontrato la mission di Fondazione Alta Mane Italia che sostiene progetti volti al miglioramento delle condizioni di vita e di salute delle persone che si trovano in situazioni di estrema emarginazione sociale mediante percorsi di sostegno collegati all’esperienza artistica, finalizzati alla loro ripresa psico-fisica e all’integrazione sociale. Questa scelta poggia sulla convinzione che esista una forte sinergia tra l’esperienza artistica e il processo terapeutico-riabilitativo e di reintegrazione sociale di chi vive esperienze di gravi patologie o di forte marginalità. L’esperienza artistica, stimolando la creatività e l’espressività  delle persone, contribuisce a sviluppare l’autostima, la fiducia in se stessi e il senso d’identità, in molti casi è in grado di mobilitare emozioni ed energie profonde e risanatrici e di innescare importanti processi di cambiamento personale e collettivo.

– – –

ATTIVITÀ INCROCI
• scambi di buone pratiche tra Mantova, Roma e Palermo
da Marzo a Maggio 2021

• partecipazione e repliche di spettacoli teatrali al Festival di Santarcangelo (Rimini)
16-17-18 Luglio 2021

• Migrart Lab Conference (Roma)
15-16-17 Ottobre 2021

– – –

MigrART Lab Conference | Roma | 15-16-17 Ottobre 2021
Tre giorni di lavoro dedicati al ruolo delle arti performative dal vivo per una comunità interculturale. Tappa conclusiva del progetto INCROCI ideato da Teatro Magro di Mantova in partenariato con Asinitas Onlus di Roma e Progetto Amunì/Babel di Palermo, con il sostegno di Fondazione Alta Mane Italia, Scena Unita, Fondazione Cesvi, La Musica che Gira, Music Innovation Hub e in collaborazione con Teatro Biblioteca Quarticciolo e Biblioteche di Roma e Romaeuropa Festival.

L’evento è inserito nel programma di Roma Europa Festival.

L’iniziativa è rivolta ad educatori, artisti, operatori culturali, operatori sociali, mediatori, docenti e studenti
universitari, istituzioni e cittadini interessati al tema.

PROGRAMMA

Venerdì 15 Ottobre | Teatro India

ore 18.00 – 19.00
CONVEGNO Il teatro sociale in Italia con focus su intercultura
a cura di Andrea Porcheddu
Presentazione del progetto INCROCI a cura di

ore 19.30
ESITO DI LABORATORIO ABITARE IL RITORNO. ECHI E VISIONI DI DONNE, UOMINI E OGGETTI a cura di Asinitas
regia Fabiana Iacozzilli | durata 50’
*per prenotare il posto in sala è richiesta una donazione a questo link

Sabato 16 Ottobre | Teatro Biblioteca Quarticciolo

• ore 9.30 – 11.00
BUONE PRATICHE di artisti e progetti per una comunità interculturale
Intervengono Marcela Serli, Alessandro Renda (Teatro delle Albe-Non scuola), Vladimir Olshanski, Carla Peirolero (Suq Festival), Dina Giuseppetti (Cies/Matemù), European Cultural Fundation (VIDEO), Matteo Antonaci(REF)

• ore 11.30 – 13.30
LABORATORIO/I TEATRALI NEL QUARTIERE condotti da Marcela Serli, Vladimir Olshanski e Alessandro Renda di Teatro delle Albe

• ore 15.00 – 18.00
TAVOLI DI LAVORO sui temi: lingua, linguaggi e plurilinguismo, identità e narrazione del sé, impatto sociale, consapevolezza e senso, programmazione, sostenibilità

• ore 19.30
SPETTACOLO ELEMENT_Z a cura di Progetto Amunì/Babel
regia Giuseppe Provinzano | durata 60’

Domenica 17 Ottobre | Teatro Biblioteca Quarticciolo

• ore 9.30
SPETTACOLO V.VISITORS a cura di Teatro Magro
regia Flavio Cortellazzi | durata 60’

• Ore 11-13.30
CONVEGNO Esperienza Migrarti risultati e impatto
Politiche culturali sul ruolo delle arti performative per una
comunità interculturale
Intervengono Donatella Ferrante (MIC), Alessandro Pontremoli (UniTO), Giulia Innocenti Malini (UniCatt), Guido Di Palma (Sapienza), Carola Carazzone (ASSIFERO). Modera Paolo Masini (Ideatore e coordinatore Migrarti)

LUOGHI
Teatro India | Lungotevere Vittorio Gassman 1 | Roma
Teatro Biblioteca Quarticciolo | Via Castellaneta 10 | Roma

È necessario esibire il Green Pass all’ingresso

per info telefono | +39 333 21 08 694
mail | incroci2021@gmail.com

– –

TEATRO MAGRO nasce come gruppo teatrale nel 1988 sotto la direzione artistica del regista Flavio Cortellazzi. Oggi la sua attività si articola nell’ambito del teatro di ricerca, superandone i confini con un’offerta culturale, sociale ed educativa variegata e multidisciplinare. Attinge dalla quotidianità e dal vissuto denunciando lo stereotipo, il luogo comune, la retorica attraverso l’ironia. MANTOVA

ASINITAS si occupa di formazione, cura e costruzione di contesti di incontro con le persone migranti e rifugiate. Dal 2016 organizza laboratori di teatro comunitario, con gruppi eterogenei per provenienza geografica, lingua e cultura, età e preparazione artistica. Le esperienze teatrali ricercano un incontro autentico tra il lavoro sociale e quello artistico con l’obiettivo di promuovere una nuova e diversa umanità, interculturale e plurilingue. ROMA

PROGETTO AMUNÌ, ideato e diretto da Babel, è un laboratorio di ricerca permanente di linguaggi scenici contemporanei finalizzato alla formazione nei mestieri dello spettacolo dal vivo artistici e tecnici, rivolto a minori non accompagnati, richiedenti asilo, rifugiati politici e italiani di seconda generazione con l’obiettivo di costituire una Compagnia Multietnica capace di autodeterminarsi. PALERMO

– – –

Direzione artistica
Flavio Cortellazzi e Giuseppe Provinzano in collaborazione con Fabiana Iacozzilli

Direzione organizzativa
Marina Visentini

Direzione e consulenza scientifica
Cecilia Bartoli, Cecilia Carponi e Andrea Porcheddu

Consulenza Convegno
Paolo Masini

Ufficio stampa
Silvia Maiuri

Foto e video
Giuseppe Galante

Grafica
Silvia Cortellazzi

INFO progetto INCROCI

+39 3394568098 | marinavisentini@teatromagro.com
amuni.babelcrew@gmail.com | ceba@hotmail.it

Rassegna stampa Progetto Incroci Santarcangelo