Teatro Magro

Archivi #02 – portate ricordi

Il tempo ci conduce, non ci trascina
Spettacolo per parlare di archivi e non solo a cura di Teatro Magro, Zero Beat e Cooperativa Charta

Avanzi, residui, campioni di istantanee fotografiche, tutti appartenenti a un immaginario visivo. Il banchetto è finito e sono rimasti solo scarti da ricolorare, ricomporre, rimontare e ricontestualizzare… Ogni immagine è un luogo in cui sostare a metà strada.

Nulla nelle opere nasce per vivere a lungo, e nulla muore definitivamente.

A tavola la convivialità è scandita dalle portate. Il tempo del racconto coincide con il tempo di consumo e di decantazione. Ogni portata costituisce un argomento. Gli spettatori sono invitati a sedere a tavola con gli attori; oppure, possono stazionare in piedi e seguire il filo del discorso, che si dipana per immergersi in altre dimensioni parallele. Dall’aneddoto tragico all’episodio comico, in questo excursus si raccolgono pieghe del quotidiano che vanno oltre, lo trascendono.

“Nel mio ultimo istante di vita ricorderò non solo ciò che è accaduto a me, ma anche l’estinzione dei dinosauri, la battaglia di Poitier, l’istante in cui Madame Curie ha scoperto il radio, e il momento magico in cui Dante vide la rosa mistica… tutti questi ricordi saranno parte della mia esistenza.”